India: NMDC riduce la produzione di minerale in aprile-settembre

martedì, 06 ottobre 2020 09:44:04 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore minerario statale indiano NMDC ha comunicato di aver prodotto nel periodo aprile-settembre di quest’anno 12,24 milioni di tonnellate di minerale di ferro, di cui 8,69 milioni di tonnellate nello stato di Chhattisgarh e 3,55 milioni di tonnellate nel Karnataka. Il dato complessivo ha fatto registrare un calo del 9% rispetto al periodo aprile-settembre 2019.  

Nel periodo in oggetto la società indiana ha venduto 12,91 milioni di tonnellate di materia prima, dato in contrazione dell'11,2% su base annua. Di questi, 9,55 milioni di tonnellate sono provenuti dal Chhattisgarh e 3,36 milioni di tonnellate dal Karnataka. 

Nel mese di settembre, la società ha prodotto 1,83 milioni di tonnellate di minerale di ferro, l'11% in più rispetto allo stesso mese del 2019. Shri Sumit Deb, presidente di NMDC, ha dichiarato che il gruppo minerario ha affrontato con forza la pandemia di coronavirus e ha aggiunto che in futuro la società farà del suo meglio per continuare a «crescere in modo sostenuto, espandersi e prosperare, a beneficio di tutti gli stakeholder». 


Ultimi articoli collegati

Liberty Steel riavvia l'impianto di Adhunik in India

Ucraina: GOK aumenta la produzione di concentrato di minerale ferroso nei primi nove mesi

Vale, produzione di minerale ferroso in crescita nel terzo trimestre

Tata Steel, produzione di acciaio grezzo in crescita in luglio-settembre

ArcelorMittal Kryviy Rih, produzione in calo nei primi nove mesi dell'anno