India: nel 2018 calo dell’export di minerale ferroso

lunedì, 14 gennaio 2019 11:56:21 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati doganali provvisori, l’India ha esportato circa 10,52 milioni di tonnellate di minerale di ferro nell’intero 2018, registrando un calo del 47% rispetto ai 19,91 milioni di tonnellate esportati nel 2017.

I principali destinatari della materia prima indiana sono stati: Cina con 8,56 milioni di ton (81%); Giappone con 1,45 milioni di ton (14%); Corea del Sud con 0,15 milioni di ton (1%); Filippine con 0,09 milioni di ton (1%); Indonesia con 0,06 milioni di ton (1%); 0,21 milioni di ton verso altre destinazioni (2%).

Vedanta è stato il maggior esportatore con 2,42 milioni di ton (23%), seguito da Rungta Mines con 2,31 milioni di ton (22%), MMTC con 1,40 milioni di ton (13%), VM Salgaonkar con 1,12 milioni di ton (11%), Fomento Resources con 1,10 milioni di ton (10%), e piccoli esportatori con 2,16 milioni di ton (21%).

Secondo quanto riportato, le esportazioni di minerale ferroso da parte di Vedanta nel 2018 sarebbero state dimezzate a causa del divieto di estrazione nella regione di Goa.


Ultimi articoli collegati

Ministro Gualtieri: «Ilva resti con un azionista di maggioranza privato»

Produzione argentina di acciaio grezzo in calo a dicembre e nel 2019

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia