India: JSPL investirà 135 miliardi di dollari nella sua acciaieria nell'Orissa

mercoledì, 14 luglio 2021 11:56:26 (GMT+3)   |   Calcutta
       

A seguito dell'approvazione concessa dal governo dello stato indiano dell'Orissa, l'acciaieria di Jindal Steel and Power Limited (JSPL) ad Angul diventerà la più grande acciaieria monolocalizzata al mondo. Lo ha affermato oggi 14 luglio il presidente di JSPL, Naveen Jindal. 

Il governo dell'Orissa ha approvato l'investimento di JSPL che mira ad aumentare la capacità dell'acciaieria di Angul da 6 milioni di tonnellate all'anno a 25,2 milioni di tonnellate all'anno nei prossimi 10 anni.

«Nei prossimi 10 anni JSPL investirà circa 135 miliardi di dollari – ha dichiarato Jindal –. Con l'espansione della capacità, Angul sarà il più grande impianto monolocalizzato al mondo. La decisione del governo dell'Orissa di approvare l'espansione contribuirà notevolmente a rafforzare la fiducia dell'industria e a portare prosperità nello stato».


Ultimi articoli collegati

HDG India: l'Europa frena sugli acquisti, il Golfo persico aspetta il calo dei prezzi

Tata Steel inaugura un impianto per la cattura del carbonio a Jamshedpur

India: esportazioni di acciai finiti in discesa ad agosto

India: obiettivo 120 milioni di tonnellate di acciaio grezzo nell'anno in corso

India: JSPL approva raccolta fondi per pagare il debito ed espandere la capacità produttiva