India: importazioni di acciaio in diminuzione negli ultimi tre anni

martedì, 27 luglio 2021 12:26:02 (GMT+3)   |   Calcutta
       

In India le importazioni di acciaio hanno continuato a ridursi negli ultimi tre anni, poiché la domanda è stata sempre più soddisfatta dalla produzione interna. Lo ha affermato il ministro dell'acciaio Ram Chandra Prasad Singh, che di recente ha presentato al parlamento una serie di dati riguardanti il settore siderurgico. I consumi di acciaio sono ammontati a 98,71 milioni di tonnellate nell'anno fiscale 2018/19 e hanno riguardato per 7,9 milioni di tonnellate materiale di importazione. Nel 2019/20 i consumi hanno raggiunto 100,17 milioni di tonnellate, con la quota dell'import ridotta a 6,8 milioni di tonnellate. Infine, nel 2020/21, le importazioni sono ammontate a 5 milioni di tonnellate su un consumo totale di 94,89 milioni. 

Il ministro ha riferito infine che nel primo trimestre dell'anno fiscale in corso (aprile-giugno), il consumo di acciaio in India è ammontato a 24,58 milioni di tonnellate, mentre le importazioni sono state pari a 4,7 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

HDG: le offerte degli esportatori indiani non attirano

HDG India: l'Europa frena sugli acquisti, il Golfo persico aspetta il calo dei prezzi

Tata Steel inaugura un impianto per la cattura del carbonio a Jamshedpur

India: esportazioni di acciai finiti in discesa ad agosto

India: JSPL approva raccolta fondi per pagare il debito ed espandere la capacità produttiva