India: il governo esclude la vendita strategica di Mecon Limited

venerdì, 21 dicembre 2018 13:26:32 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto riferito da un funzionario governativo, il governo indiano avrebbe escluso la vendita strategica di Mecon Limited (prima conosciuta come Metallurgical and Engineering Consultants Limited), società di ingegneria, approvvigionamento e costruzione sotto il controllo del ministero dell’acciaio.

Il ministero dell’acciaio ha comunicato al Dipartimento degli investimenti e dell’amministrazione degli asset pubblici (DIPAM), che supervisiona il disinvestimento della partecipazione azionaria in società governative, che in vista della politica nazionale sull’acciaio relativa alla creazione di 300 milioni di tonnellate annue di capacità produttiva di acciaio e ai piani di crescita delle società siderurgiche governative - in cui si prevede che Mecon svolga un ruolo importante - non è necessario modificare il modello di proprietà delle società ingegneristiche nel settore siderurgico.

Nella stessa comunicazione al DIPAM, il ministero ha dichiarato che “non è il momento appropriato per il governo per presentare un'offerta pubblica iniziale” per il produttore di acciaio interamente di proprietà del governo Rashtriya Ispat Nigam Limited (RINL).

Il ministero dell’acciaio ha sottolineato che, date le performance finanziare di RINL negli ultimi tre anni, in cui la società ha subito perdite, è consigliabile che il governo non ceda alcuna parte del suo patrimonio del 100% attraverso un’offerta pubblica iniziale per RINL e che opti per la quotazione pubblica delle azioni della società siderurgica.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia