India: export di acciaio in calo ad agosto a fronte di un maggior consumo interno

giovedì, 10 settembre 2020 14:51:43 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto comunicato dalla Joint Plant Commission (JPC), organo del Ministero indiano dell'Acciaio, ad agosto 2020 l’export indiano di acciaio ha raggiunto 1,04 milioni di tonnellate, dato in calo del 24,5% rispetto al mese precedente. La minor quantità di esportazioni è stata una diretta conseguenza dell’aumento del consumo interno di acciai finiti, che ad agosto è stato stimato in 7,5 milioni di tonnellate (+7,7%).

Ad agosto, l’India ha prodotto 8,49 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, registrando una crescita del 5% rispetto al mese precedente ma un calo del 4% rispetto ad agosto 2019. Su base mensile si è trattato del quinto aumento consecutivo, dovuto alla progressiva ripresa dall'impatto negativo della pandemia di Covid-19.

Nel periodo aprile-agosto 2020 l'India ha sfornato 33,55 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, dato in calo del 27% rispetto allo stesso periodo del 2019.


Ultimi articoli collegati

UE e India riprenderanno le trattative per un accordo di libero scambio

Coils a caldo, l'attenzione degli esportatori indiani si sposta sul mercato asiatico

Tata Steel, produzione record nel trimestre gennaio-marzo

India: calo dell'import di coking coal nell'anno finanziario 2020/21

Prezzi della vergella stabili in India