India estende fino a dicembre i dazi su alcuni prodotti siderurgici

mercoledì, 30 giugno 2021 15:18:27 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Il governo indiano ha annunciato che i dazi antidumping su alcuni prodotti siderurgici sono stati estesi fino a dicembre 2021. Stando alle ultime notifiche emesse dal Central Board of Indirect Taxes (CBITC), i dazi antidumping sugli acciai laminati a caldo e non legati importati da Cina, Giappone, Corea del Sud, Russia, Brasile e Indonesia resteranno in vigore fino al 15 dicembre dell'anno in corso.

Anche i dazi AD sui prodotti piani laminati a freddo di acciaio legato e non legato provenienti da Cina, Giappone, Corea del Sud, Ucraina e Giappone sono stati estesi fino al 15 dicembre 2021.

I dazi antidumping sui prodotti in questione erano stati imposti nell'agosto del 2016 per un periodo di cinque anni.

Le misure sarebbero scadute ad agosto di quest'anno. La Direzione generale per i rimedi commerciali (DGTR) ha avviato un riesame in previsione della scadenza dei dazi, tuttavia sono necessarie nuove indagini per stabilire se le tariffe debbano restare in vigore o meno. Da qui la necessità di estendere temporaneamente le misure. 


Ultimi articoli collegati

India: ancora rigidità per l'export di HRC, segnali di disgelo dall'Asia

Coils a caldo, gli esportatori indiani non hanno fretta di vendere

JSW Limited, produzione di acciaio grezzo in aumento in luglio-settembre

Coils a caldo, export indiano ancora al palo

Coils a caldo, gli esportatori indiani non abbassano i prezzi