India: aumentano le forme di protezionismo diretto ed indiretto per la siderurgia

venerdì, 21 giugno 2019 12:35:00 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Il Ministero dell’acciaio e del commercio indiano ha raggiunto un accordo con i produttori siderurgici indiani per la vendita di acciaio sui mercati export a livelli di prezzo inferiori a quelli locali.

Un funzionario del Ministero ha dichiarato che in seguito a numerosi incontri e consultazioni il governo ha acconsentito ad incrementare il protezionismo sulle importazioni di acciaio, a fronte del fatto che i produttori siderurgici indiani si impegnino a garantire prezzi più bassi alle aziende indiane che realizzano prodotti in acciaio destinati all’export.

Il funzionario ha inoltre aggiunto che il governo garantirà protezione attraverso barriere doganali e che introdurrà nuovi controlli qualità su tutti i prodotti siderurgici ad oggi esclusi dai controlli, offrendo così ulteriore protezione non doganale dalle importazioni.


Ultimi articoli collegati

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi