In calo l'export cinese di prodotti in acciaio: -3,1% a novembre

martedì, 07 dicembre 2021 18:35:56 (GMT+3)   |   Shanghai
       

A novembre, la Cina ha esportato 4,36 milioni di tonnellate di acciai finiti, dato in calo dello 0,9% su base annua e del 3,1% su base mensile.

Novembre è stato il mese con i più bassi volumi destinati all'export dall'inizio di quest'anno. Due le cause principali: in primis la maggiore attenzione al mercato locale a settembre e a inizio ottobre, mesi durante i quali sono stati chiusi gli ordini con spedizione a novembre. Infine, non è da trascurare anche la cancellazione degli sgravi fiscali sui dazi per l'export di alcuni prodotti a partire dallo scorso agosto.

Nel periodo gennaio-novembre di quest'anno, la Cina ha esportato 61,87 milioni di tonnellate di acciai finiti, in aumento del 26,7% anno su anno.

Fonte: Autorità doganali cinesi


Ultimi articoli collegati

Cina, export di fogli e lamiere in crescita nel 2021

Lamiere: le offerte dalla Cina rimangono stabili

Cina, i tagli alla produzione trascinano l'import di minerale a -3,9% nel 2021

Cina: l'output di acciaio grezzo chiude il 2021 a -3%

Cina: produzione giornaliera di acciaio in calo a fine gennaio