Importazioni statunitensi di lamiere in coils in calo a febbraio

venerdì, 03 aprile 2020 14:20:32 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati provvisori del Dipartimento di Commercio degli Stati Uniti, nel mese di febbraio le importazioni negli USA di lamiere in coils sono ammontate a 73.708 tonnellate, dato in calo del 3,9% rispetto al mese di gennaio e del 12,4% rispetto a febbraio 2019. In valore, l'import è ammontato a 45,5 milioni di dollari, rispetto ai 44,2 milioni del mese precedente e ai 62,9 milioni di febbraio 2019.

La maggior parte delle lamiere in coils importate negli USA ha avuto come provenienza il Canada con 58.274 tonnellate, rispetto alle 69.556 tonnellate di gennaio e alle 45.481 tonnellate di febbraio 2019. Altre fonti di rilievo sono stati la Corea con 7.052 tonnellate, la Cina con 3.264 tonnellate, il Messico con 1.269 tonnellate e la Germania con 1.068 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Esportazioni statunitensi di coils a freddo in calo a febbraio

USA: import di lamiera tagliata a misura in crescita tra febbraio e marzo

Export USA di lamiere in coils in crescita a marzo

USA: export di lamiere a misura in crescita a marzo

Importazioni statunitensi di lamiere in coils in calo a marzo