Il Messico confida nel fatto che il Canada rimuoverà i dazi sull'acciaio entro fine anno

martedì, 23 ottobre 2018 11:56:09 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riportato da un funzionario governativo durante un evento promosso dall’associazione siderurgica locale Canacero, il Messico sarebbe vicino alla conclusione di un accordo per l’esclusione dell’acciaio messicano dalle tariffe canadesi.

Il sotto-segretario all’industria e al commercio, assieme al segretariato dell’economia messicano Rogelio Garza, hanno dichiarato che l'obiettivo sarebbe quello di ottenere l’esclusione entro la fine dell'anno, prima che Messico, Canada e Stati Uniti firmino l'accordo USMCA.

Garza ha affermato che un’esclusione dalle tariffe statunitensi della Section 232 dovrebbe essere concessa entro la fine dell'anno. Il Messico ha segnalato che gli Stati Uniti potrebbero concedere un accordo relativo a quote di acciaio ed escludere in questo modo il paese latinoamericano dalle misure della Section 232.

Ad inizio ottobre, il Messico aveva criticato la decisione da parte del Canada di imporre dazi di salvaguardia del 25% sulle importazioni di acciaio da diversi paesi, tra cui il Messico. Il governo messicano aveva promesso allora che avrebbe “rivisto attentamente” le misure imposte.

Il Messico ha supportato un accordo trilaterale con gli Stati Uniti che includerebbe anche il Canada. Se l’accordo per escludere il Messico dai dazi esistenti non sarà stipulato, il Messico potrebbe imporre misure reciproche.

Garza ha dichiarato che la firma dell’USMCA procederà con o senza esenzioni dai dazi esistenti.


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran