Il governo brasiliano potrebbe vendere le azioni di Vale

mercoledì, 24 aprile 2019 10:21:54 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riportato dai media, il governo di Bolsonaro starebbe valutando la vendita delle azioni del produttore minerario brasiliano Vale in suo possesso.

Litel Participações, di proprietà di diversi fondi statali, possiede il 20% del pacchetto azionario di Vale.

BNDESPar, il ramo d’investimento della banca di sviluppo statale BNDES, possiede un altro 6% della società.

Fabio Schvartsman, ex amministratore delegato di Vale, che ha lasciato il suo incarico in seguito all’incidente di fine gennaio, nel 2017 aveva criticato l’influenza del governo e la sua partecipazione nella società.
Schvartsman era del parere che il coinvolgimento del governo nelle attività avesse “un terribile potenziale di distruzione del valore”.

I media non hanno fornito ulteriori dettagli sulla possibile vendita delle partecipazioni di Litel o BNDESPar nella società mineraria.


Ultimi articoli collegati

Vale rischia sanzione da 1,5 miliardi di dollari per corruzione

Vale: entro il 2021 il recupero di 44 milioni di tonnellate di capacità produttiva

Vale, risarcimento milionario a una famiglia vittima dell'incidente di Brumadinho

Vale, pubblici ministeri smentiscono la ripresa delle operazioni a Timbopeba

Vale, ripresa delle operazioni a Timbopeba dalla prossima settimana