Hyundai Steel ferma temporaneamente la produzione di un forno elettrico

giovedì, 04 giugno 2020 16:32:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il secondo principale produttore siderurgico sudcoreano, Hyundai Steel, ha fermato temporaneamente la produzione nel suo stabilimento con forno elettrico a Dangjin. La fermata, che durerà un mese, è dovuta al calo della domanda e alla bassa redditività causata dal costo elevato delle materie prime. La produzione del forno elettrico è stata così interrotta per la prima volta dal 2005. La società ha affermato che la domanda di acciai laminati a caldo aveva iniziato a diminuire già prima dello scoppio della pandemia di coronavirus. Successivamente all'emergenza, gli ordini di giugno si sono quasi azzerati. 

Hyundai Steel deciderà il futuro del forno elettrico a seguito di trattative con i lavoratori. 

Prima di Hyudai, anche i produttori siderurgici sudcoreani POSCO e Dongbu Steel avevano interrotto le operazioni dei loro forni elettrici in risposta alla debolezza della domanda nel paese. 


Ultimi articoli collegati

La Corea del Sud manterrà il dazio sulle lamiere inox giapponesi per altri tre anni

MMK, nuovo record di produzione di laminati a caldo a maggio

Turchia: importazioni di coils a caldo in calo nei primi quattro mesi

POSCO rimanda il riavvio dell'altoforno a Gwangyang

Turchia: export di coils a caldo in forte calo, l'Italia resta la prima destinazione