HBIS e POSCO verso una nuova joint venture per la produzione di acciai per auto

martedì, 29 giugno 2021 12:12:53 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Il colosso cinese dell'acciaio Hebei Iron & Steel Group (HBIS) e il produttore siderurgico sudcoreano POSCO hanno siglato un accordo di cooperazione per costituire una joint venture per la produzione di acciai per autoveicoli a Tangshan, nella provincia dello Hebei. HBIS ha reso noto che entrambe le parti investiranno rispettivamente 300 milioni di dollari nella creazione di un impianto di zincatura a caldo.

La costruzione del nuovo impianto inizierà nel gennaio 2022, mentre la produzione sarà avviata nel dicembre del 2023, con una capacità prevista di 900.000 tonnellate di HDG all'anno. Inoltre, nella nuova JV saranno incluse anche 450.000 tonnellate di capacità presenti a Shunde, nella provincia del Guangdong. Complessivamente, la capacità produttiva annua ammonterà quindi a 1,35 milioni di tonnellate. 

Diversi operatori ritengono che la crescita del mercato dell'auto aumenterà la domanda di acciaio in Cina. Questo è il principale motivo che ha spinto POSCO a decidere di investire nel paese. 


Ultimi articoli collegati

Cina, export di HDG vicino al cambio di trend

Cina, crolla l'export di lamiere di acciaio da settembre a ottobre

HDG: continua il trend negativo in Cina

Cina, output di HRC: la crescita rallenta a gennaio-ottobre

Cina: consumo apparente di acciaio a 20,35 milioni di tonnellate a gennaio-settembre