Giuseppe Pasini (Feralpi): buone le vendite negli USA nei primi mesi del 2018

mercoledì, 04 luglio 2018 16:00:24 (GMT+3)   |   Brescia
       

In occasione della presentazione del bilancio 2017 di Feralpi Group, il presidente Giuseppe Pasini ha dichiarato che nei primi cinque mesi di quest'anno i volumi esportati dal gruppo negli Stati Uniti sono ammontati a 65.000 tonnellate, mentre le vendite in Algeria sono state trascurabili a causa del fatto che i prezzi interni sono troppo bassi. 

Nel 2017 il fatturato extra UE di Feralpi è diminuito ma solo leggermente, mentre nei primi sei mesi di quest'anno sia i volumi che le vendite hanno fatto registrare variazioni positive, segno che l'assenza dell'Algeria è stata compensata egregiamente. Proseguono inoltre le vendite verso gli USA. SteelOrbis ha domandato al presidente Pasini come questo sia possibile nonostante i dazi della Section 232.

"Per quanto riguarda il mercato americano - ha spiegato Pasini - i prezzi negli USA sono più alti che in Europa. Questo ci consente ancora di esportare in questo paese, così come in Canada e in Messico, nonostante questi mercati siano più difficili di quello algerino anche per la tipologia di prodotto. Ovviamente, cerchiamo di andare dove c'è mercato. In parte abbiamo compensato la perdita dell'Algeria anche facendo qualcosa in più in Europa: in Germania i consumi restano in crescita, e ciò ha certamente un'influenza positiva sulle vendite e sulla marginalità di Feralpi. Tutto questo ci ha permesso nel 2017 di mantenere un fatturato sull'estero pari a 200 milioni di euro. Speriamo comunque di poter continuare a vendere negli Stati Uniti". 


Articolo precedente

Cina: in aumento le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

07 feb | Notizie

Europa Meridionale, lunghi: mercato locale ancora in difficoltà, le offerte import diventano più interessanti

03 feb | Lunghi e billette

Romania: i prezzi locali dei lunghi si indeboliscono

03 feb | Lunghi e billette

Turchia, prodotti lunghi: costi energetici più bassi, ma aumentano i prezzi import del rottame

02 feb | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel 2022

01 feb | Notizie

Prodotti lunghi nell’Europa meridionale: manca la domanda, il tondo cala ancora

27 gen | Lunghi e billette

Romania, prodotti lunghi: i commercianti puntano sugli sconti per rilanciare il commercio, attivo l’import importazioni

26 gen | Lunghi e billette

Turchia, export prodotti lunghi: prezzi sotto pressione a causa della debole domanda locale ed export

25 gen | Lunghi e billette

Mercato dei lunghi nell’Europa meridionale: poca domanda e prezzi fragili

20 gen | Lunghi e billette

Romania, lunghi: import in calo, ma offerte numerose

20 gen | Lunghi e billette