Ghisa, esportazioni ucraine più che raddoppiate a marzo

lunedì, 12 aprile 2021 17:06:42 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A marzo di quest'anno, secondo i dati delle autorità doganali ucraine, l'Ucraina ha esportato 330.200 tonnellate di ghisa in totale, ossia più del doppio rispetto allo stesso mese del 2020. In termini di valore le stesse esportazioni sono cresciute di quasi quattro volte sulla scia del rialzo dei prezzi a livello globale, raggiungendo 167,4 milioni di dollari.

Nel primo trimestre, le esportazioni ucraine di ghisa sono aumentate dell'8,9% su base annua, ammontando a 713,700 tonnellate. Il loro valore è cresciuto del 63,35, raggiungendo 321,5 milioni di dollari. In particolare, le spedizioni verso gli Stati Uniti hanno rappresentato il 70,3% del valore totale, mentre Turchia e Italia hanno rappresentato rispettivamente il 13,1% e il 5,4%. 


Articolo precedente

Ghisa basica, Brasile: acciaierie costrette a tagliare la produzione

27 giu | Rottame e materie prime

Germania, acciaio grezzo: produzione in calo nel periodo gennaio-maggio

22 giu | Notizie

Ghisa basica, offerte aggressive dalla Russia e dal Donbass a discapito di altri fornitori globali

20 giu | Rottame e materie prime

In che modo gli esportatori di ghisa con sede in Russia sono sfuggiti alle difficoltà legate alle sanzioni?

17 giu | Rottame e materie prime

Ghisa: i fornitori russi sfruttano ogni possibilità per vendere

16 giu | Rottame e materie prime

Cina, a maggio produzione di acciaio grezzo in calo su base annua

16 giu | Notizie

Brasile, ghisa: esportazioni in aumento a maggio

15 giu | Notizie

Ghisa: prezzo in calo in una vendita dal Brasile verso gli Usa

15 giu | Rottame e materie prime

Ghisa: fornitori russi attivi in Cina e Turchia

03 giu | Rottame e materie prime

Ghisa: i fornitori russi continuano a vendere a prezzi aggressivi

31 mag | Rottame e materie prime