Francia: valore di importazioni ed esportazioni siderurgiche in calo nel primo quadrimestre

lunedì, 10 giugno 2019 17:20:05 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel periodo da gennaio ad aprile di quest’anno la Francia ha esportato prodotti siderurgici e ferroleghe per un valore di 3,5 miliardi di euro, riportando una diminuzione del 3,22% rispetto a quanto registrato nei primi quattro mesi dello scorso anno. Il paese ha esportato 536 milioni di euro di tubi e condotte (+31,7%), 159,14 milioni di euro di barre laminate a freddo (-0,5%), 216,1 milioni di euro di nastri laminati a freddo (-5,2%), 118,33 milioni di euro di vergella trafilata a freddo (-5,95%) e 234,86 milioni di tonnellate di acciai strutturali (-9,8%).

Nello stesso periodo il paese transalpino ha importato prodotti siderurgici e ferroleghe per un valore di 3,32 miliardi di euro, dato in calo dell’1% annuo. I valori delle importazioni sono stati: 654,14 milioni di euro tubi e condotte (+1,5%), 171,8 milioni di euro barre laminate a freddo (+8,1%), 249,08 milioni di euro nastri laminati a freddo (-0,6%), 150,6 milioni di euro vergella trafilata a freddo (-7,17%), 598 milioni di euro di metalli strutturali (-1,66%). Tutte le variazioni rispetto al primo quadrimestre del 2018.


Ultimi articoli collegati

Ministro Gualtieri: «Ilva resti con un azionista di maggioranza privato»

Produzione argentina di acciaio grezzo in calo a dicembre e nel 2019

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia