Francia, import-export siderurgico in forte calo nel periodo gennaio-luglio

martedì, 08 settembre 2020 15:45:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati comunicati dal Ministero dell'economia, delle finanze e dell'industria francese, nel periodo gennaio-luglio di quest'anno il valore delle importazioni di prodotti siderurgici base e ferroleghe in Francia è stato pari a 3,93 miliardi di euro, in calo del 29,9% su base annua.

Nel periodo indicato il paese ha importato 933,34 milioni di euro di tubi e condotte (-19,6%), 186,15 milioni di barre laminate a freddo (-35,7%), 345 milioni di euro di nastri laminati a freddo (-22,1%), 208,7 milioni di euro di filo trafilato a freddo (-21,2%) e 882,67 milioni di euro di carpenteria metallica e componenti (-22,3%), variazioni su base annua.

Per quanto riguarda il valore delle esportazioni di prodotti siderurgici e ferroleghe nello stesso periodo, il dato registrato è stato pari a 4,12 miliardi di euro, in calo del 30,87% annuo.

Nel periodo gennaio-luglio la Francia ha esportato tubi e condotte per 670,75 milioni di euro (-28,4%), barre laminate a freddo per 188,9 milioni di euro (-30,7%), nastri laminati a freddo per 296 milioni di euro (-19%), filo trafilato a freddo per 130,2 milioni di euro  (-35,9%) e carpenteria metallica e componenti per 348 milioni di euro di (-16,5%), dati su base annua.


Ultimi articoli collegati

Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi sette mesi

IREPAS: situazione stabile nel mercato dei lunghi, Cina il paese trainante

Danieli fornirà un forno elettrico alla russa OMK

Export brasiliano di ghisa in forte crescita nei primi otto mesi del 2020

Danieli fornirà un impianto DRI al produttore russo OMK