Fortescue: spedizioni di minerale di ferro in calo nel terzo trimestre dell’a.f. 2018/19

giovedì, 18 aprile 2019 16:45:03 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore minerario australiano Fortescue Metals Group ha annunciato che le sue spedizioni di minerale di ferro nel trimestre terminato lo scorso 31 marzo sono ammontate a 38,3 milioni di tonnellate, indicando un calo del 10% su base trimestrale e dell'1% rispetto allo stesso periodo del precedente anno finanziario.

Secondo la società australiana, l’impatto del ciclone tropicale Veronica si è limitato alla perdita di 2,5 milioni di tonnellate di spedizioni a causa della chiusura per cinque giorni di Port Hedland. Nello stesso periodo, il prezzo medio ricevuto è aumentato a 71 $/t rispetto al prezzo del trimestre di dicembre di 48 $/t, per un incremento del 47%.

Nel trimestre in esame, Fortescue ha estratto 48 milioni di tonnellate di minerale, cioè il 2% in meno rispetto al precedente trimestre e il 15% in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Fortescue prevede che le spedizioni di minerale di ferro nell’intero anno finanziario raggiungeranno un volume tra i 165 e i 170 milioni di tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 31 luglio

Fortescue: spedizioni record nell’anno fiscale 2019/20 nonostante il coronavirus

Minerale di ferro, prezzi al 20 luglio

Rio Tinto, esportazioni di minerale di ferro in crescita nel secondo trimestre 2020

Minerale di ferro, prezzi al 14 luglio