Fitch, Turchia e zona euro in crescita nel 2021

martedì, 21 settembre 2021 12:51:22 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell’ultimo Global Economic Outlook Report, l’agenzia di credito Fitch ha abbassato le stime sulla crescita economica mondiale e ha rivisto le previsioni per le economie della zona euro, della Turchia, della Polonia, del Messico, della Russia e del Sud Africa.

Nel report, le previsioni per la crescita economica della Turchia sono passate dal 7,9% al 9,2%. Fitch ritiene che la ripresa turca continuerà anche per la seconda metà dell’anno per poi registrare un calo del 3,5% nel 2022, mentre per il 2023 è prevista una crescita del 4,5%.

Sempre nel documento, si legge che la forte crescita si è accompagnata ad alti tassi di inflazione, che supereranno il 17,2% quest’anno per poi scendere al 13,4% nel 2022 e al 10,5% nel 2023.

Le previsioni di Fitch sulla crescita dell’economia globale sono invece passate dal 6,3% al 6%, mentre l’8,4% previsto per l’economia cinese è stato rivisto al ribasso e si attesta ora all’8,2%. Calo anche per il tasso di crescita economica degli Stati Uniti, sceso dal 6,8% al 6,2%. Nella zona euro, invece, le previsioni sono state riviste al rialzo passando dal 5% al 5,27%.


Ultimi articoli collegati

Turchia: import di CRC in calo in gennaio-agosto, Italia tra i principali fornitori

Turchia: Italia mercato principale per l'export di HRC

Tondo, esportazioni turche in aumento ad agosto

Salvaguardia Ue: esaurite le quote per alcuni prodotti turchi e indiani

Turchia: ad agosto record di produzione di acciaio, balzo dell'export