Export USA di acciaio in calo ad aprile

mercoledì, 10 giugno 2020 09:25:22 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo gli ultimi dati sulle esportazioni del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, l'export di acciaio del paese a stelle e strisce ad aprile 2020 è ammontato a 366.457 tonnellate, registrando cali del 39,2% su base mensile e del 32,9% su base annua. In termini di valore, l'export si è attestato a 517,5 milioni di dollari, contro gli 808,3 milioni di marzo e gli 830,4 milioni di aprile 2019. 

Le esportazioni di acciaio dagli USA in Canada sono diminuite del 44,6% rispetto al mese precedente e del 33,9% su base annua, a 152.917 tonnellate. Le esportazioni verso il Messico sono cresciute invece del 6,5% su base mensile mentre sono diminuite del 34,3% in termini tendenziali, ammontando a 174.607 tonnellate. 

Altre destinazioni principali per l’export di acciaio dagli USA includono: la Cina con 4.201 tonnellate, la Corea con 2.707 tonnellate, gli Emirati Arabi con 1.813 tonnellate, l’India con 1.757 tonnellate e il Regno Unito con 1.751 tonnellate. 

I principali prodotti siderurgici esportati dagli USA ad aprile sono stati le lamiere tagliate a misura (67.786 tonnellate), i coils zincati a caldo (39.165 tonnellate), le travi (31.219 tonnellate), le lamiere in coils (24.517 tonnellate) e i fogli laminati a freddo (23.763 tonnellate). 


Ultimi articoli collegati

Calo delle importazioni di acciaio negli USA a giugno

USA: Italia tra le principali fonti di lamiera tagliata a misura a maggio

Export USA di lamiere in coils in calo a maggio

Import statunitense di barre laminate a caldo in calo a maggio

Export USA di zincati a caldo in calo a maggio