Ex Ilva, ArcelorMittal deposita l'atto di recesso

martedì, 12 novembre 2019 16:32:01 (GMT+3)   |   Brescia
       

I legali di ArcelorMittal hanno depositato oggi all'iscrizione a ruolo in Tribunale a Milano l'atto di citazione per il recesso del contratto di affitto, preliminare all'acquisto, dello stabilimento di Taranto e degli altri asset del gruppo.

Ora il procedimento passerà al presidente del Tribunale Roberto Bichi che provvederà ad assegnarlo ad una delle due sezioni specializzate in materia di imprese. La prima richiesta del gruppo sarebbe di «accertare e dichiarare l'efficacia del diritto di recesso dal contratto di affitto con obbligo di acquisto dei rami di azienda sottoscritto inter partes il 28 giugno 2017». I commissari straordinari presenteranno ricorso, dando il via alla battaglia giudiziaria sull'ex Ilva. Nei giorni scorsi infatti i legali dei commissari hanno affermato che non sussistono le condizioni giuridiche del recesso dal contratto di affitto preliminare alla vendita e che quindi ArcelorMittal deve andare avanti. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi in forte aumento sulla scia dei rialzi dei future

Perù: vendite di tondo in rialzo a settembre

Cresce la produzione colombiana di acciaio grezzo in ottobre

USA: i prezzi dei coils a caldo si rafforzano ulteriormente

Importazioni di tubi per condotte in calo in ottobre