Europa: immatricolazioni veicoli commerciali in crescita del 2,5% nel 2019

lunedì, 27 gennaio 2020 10:36:30 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Dopo tre mesi in flessione, nel dicembre del 2019 le immatricolazioni di nuovi veicoli commerciali nell'Unione Europea (UE) sono cresciute del 5,7% su base annua, raggiungendo 210.241 unità. I dati sono stati pubblicati dalla European Automobile Manufacturers Association (ACEA).

Sempre a dicembre, prendendo in considerazione i cinque maggiori mercati, due hanno registrato i maggiori incrementi: Francia +7,4%, Regno Unito +7,1%. Gli altri tre hanno registrato invece un calo delle immatricolazioni di veicoli commerciali rispetto allo stesso mese dell'anno precedente: Spagna -8,3%, Italia -4,0%, Germania -1,7%.

Nell'intero 2019, le immatricolazioni di nuovi veicoli commerciali nell'UE hanno sfiorato i 2.546.830 di unità, con un aumento del 2,5% su base annua. L'aumento ha interessato tutti i principali mercati. La Germania ha registrato la crescita più forte (+6,1%), seguita da Francia (+4,3%), Regno Unito (+3,0%), Italia (+1,9%) e Spagna (+0,3%).


Ultimi articoli collegati

Buona la domanda di tondo in Polonia

UE: possibili dazi retroattivi sui coils a caldo turchi a partire da metà ottobre

Bulgaria: in rialzo i prezzi dei prodotti lunghi

ArcelorMittal: quattro leve per il raggiungimento delle emissioni zero nell'UE

Salzgitter respinge l'ipotesi di un'alleanza con ThyssenKrupp