EUROFER mette in dubbio l'efficacia delle misure di salvaguardia definitive

giovedì, 17 gennaio 2019 16:17:54 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Axel Eggert, direttore generale della European Steel Association (EUROFER), ha accolto con soddisfazione riguardo all'approvazione delle misure di salvaguardia definitive; al tempo stesso, tuttavia, ha espresso dubbi circa la loro efficacia, ricordando che nel 2018 le importazioni di acciaio nell'UE sono cresciute del 12%. 

Eggert ha affermato che, per ogni tre tonnellate di acciaio bloccate dalle misure statunitensi, l'anno scorso due tonnellate hanno fatto ingresso nei paesi dell'UE e ha aggiunto che le misure finali della Commissione Europea potrebbero in realtà non sortire gli effetti previsti qualora la Commissione non misurasse regolarmente la domanda di acciaio nell'UE e non adeguasse conseguentemente le quote. 

Per quanto riguarda il previsto aumento 5% del volume del contingente nel luglio 2019 e l'ulteriore aumento del 5% previsto nel 2020, il direttore generale di EUROFER ha dichiarato: "Ciò significa che l'aumento della quota potrebbe essere significativamente maggiore dell'aumento delle dimensioni del mercato, lasciando i produttori dell'UE a lottare per accaparrarsi una quota di mercato ridotta. Le importazioni rappresentano già circa un quarto del mercato, contro una quota storicamente pari a meno di un quinto". Eggert ha stimato un aumento dell'1% della domanda di acciaio dell'UE nel 2019.

Nella dichiarazione di EUROFER viene sollevata anche la questione dell'esclusione dalle misure definitive concessa ad alcuni paesi in via di sviluppo a causa di una percentuale di importazioni nell'UE inferiore al 3%. EUROFER sottolinea che la quota dell'Indonesia sulle importazioni nell'UE, ad esempio, è salita al 9,5% nel 2018. Di conseguenza, l'esenzione di paesi come l'Indonesia dalle misure definitiva dovrebbe essere riesaminata nelle prossime revisioni.


Ultimi articoli collegati

UE estende il dazio sugli acciai anticorrosione originari della Cina

EUROFER: forte peggioramento delle previsioni sul consumo di acciaio

Rottame, i prezzi USA toccano i 270 $/t CFR Turchia

Salzgitter, perdita ante imposte di 127,8 milioni nel primo semestre

Italia prima destinazione di coils a caldo turchi nei primi cinque mesi