Esportazioni USA di acciaio in calo ad aprile rispetto a marzo

giovedì, 10 giugno 2021 10:38:36 (GMT+3)   |   San Diego
       

Ad aprile di quest'anno gli Stati Uniti hanno esportato 689.593 tonnellate di acciaio, secondo quanto comunicato dal Dipartimento del Commercio. Il dato evidenzia un calo del 3,8% rispetto a marzo ma un aumento del 78,7% su base annua. In termini di valore, le stesse esportazioni sono ammontate a 1,03 miliardi di dollari, contro gli 1,04 miliardi di dollari di marzo e i 558,1 milioni di aprile 2020. 

Le esportazioni verso il Canada sono calate del 4,2% su base mensile e aumentate del 96,5% su base annua, a 319.273 tonnellate. Le spedizioni destinate al Messico sono calate del 4,1% e cresciute del 74,8% rispettivamente su base mensile e annua, ammontando a 319.749 tonnellate. 

Altre principali destinazioni ad aprile sono state la Cina con 4.335 t, il Brasile con 3.839 t, l'Italia con 3.655 t, la Repubblica Dominicana con 2.909 t e il Pakistan con 2.333 t. 

I principali prodotti esportati ad aprile dagli USA sono stati: lamiere tagliate a misura con 105.343 t, zincati a caldo con 98.979 t, fogli laminati a caldo con 52.389 t, coils laminati a freddo con 51.149 t e lamiere in coils con 39.904 t. 


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, crescono le importazioni negli USA

USA: importazioni di acciaio a +14,8% a giugno

Export USA di lamiere in coils in crescita a maggio

USA: importazioni di vergella in crescita a maggio

USA: importazioni di lamiere in coils in calo a maggio da aprile