CSN riprenderà i lavori sulla ferrovia Transnordestina

giovedì, 29 agosto 2019 12:08:42 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore siderurgico brasiliano Companhia Siderurgica Nacional (CSN) prevede di riprendere quest'anno i lavori sulla sua linea ferroviaria Transnordestina. Lo ha riferito il CEO Benjamin Steinbruch ai media locali. 

CSN sarebbe disposta a iniettare circa 200 milioni di real (47,9 milioni di dollari) per la ripresa del progetto. La società ha già speso 6,4 miliardi di real (1,5 miliardi di dollari) per costruire sezioni della ferrovia che collegherà 81 città del Brasile raggiungendo una luneghezza di 1.073 miglia. Originariamente il progetto sarebbe dovuto terminare nel 2010, ma negli anni ha continuato a subire ritardi. Più recentemente è stato previsto il suo completamento nel 2027. 

CSN avrebbe bisogno di ulteriori 6,7 miliardi di real (1,6 miliardi di dollari) per completare il 48% della ferrovia, secondo quanto riportato dai media. Come precedentemente riportato da SteelOrbis, corse la voce che CSN avesse cercato un investitore italiano come partner nel progetto ferroviario. Lo scorso anno CSN non confermò ne smentì tale indiscrezione.


Ultimi articoli collegati

Agenzia mineraria brasiliana fissa nuove regole per il monitoraggio delle dighe

Severstal punta a nuovi mercati partendo dal Brasile, di recente la prima vendita a CSN

Produttori brasiliani annunciano aumenti sui prezzi dei piani

Vale evacua residenti vicino a cinque dighe in via precauzionale

Brasile: Brumadinho limita le attività delle aziende minerarie