CSN Mineração, svelato il nuovo progetto minerario

martedì, 16 luglio 2019 16:06:52 (GMT+3)   |   San Paolo
       

CSN Mineração, società mineraria sotto il controllo di Companhia Siderurgica Nacional (CSN), ha presentato il nuovo progetto minerario che sarà realizzato nello stato del Minas Gerais e che comporterà un investimento di 346,1 milioni di dollari (1,3 miliardi di real).

Secondo uno studio legato all’impatto ambientale analizzato da SteelOrbis, l’impianto di “Itabirito” – il cui nome deriva dalla roccia di ematite-silice a bande che può essere utilizzata per produrre acciaio – avrà una capacità annua di 10 milioni di tonnellate di pellet con un contenuto di ferro pari al 68%. Permetterà inoltre di utilizzare minerale di qualità inferiore in modo da accrescere la durata di vita della miniera riducendo al contempo lo spreco di materiale.

Durante la fase di attuazione del progetto saranno impiegati circa 1.300 lavoratori, mentre altri 402 dipendenti serviranno al funzionamento dell'impianto che sarà costruito all’esterno della miniera Casa de Pedra, in grado di produrre 30 milioni di tonnellate annue di minerale.

CSN ha stimato un periodo di 20 mesi prima dell’inizio dei lavori mentre, come anticipato da SteelOrbis, l’impianto dovrebbe entrare in funzione nel 2021.


Ultimi articoli collegati

Fitch Ratings abbassa l'outlook per CSN

Vale vince un'ingiunzione e può riaprire il complesso di Itabira

Il settore minerario brasiliano sarà il primo a riprendersi dopo la pandemia

Crescono i prezzi del minerale ferroso brasiliano

Vale: entro il 2021 il recupero di 44 milioni di tonnellate di capacità produttiva