CSN, i pubblici ministeri intimano l'adozione di misure preventive presso Casa de Pedra

giovedì, 02 maggio 2019 15:36:25 (GMT+3)   |   San Paolo
       

I pubblici ministeri dello stato brasiliano del Minas Gerais hanno ordinato all'azienda siderurgica locale Companhia Siderurgica Nacional (CSN) di adottare misure preventive per proteggere la comunità nei dintorni della diga di minerale di ferro di Casa de Pedra.

I pm hanno richiesto alla società il pagamento di 3.000 real (765 dollari) ad ogni famiglia residente nei pressi di Cristo Rei e nei quartieri di Residencial Gualter Monteiro che desiderasse lasciare la propria dimora a causa della vicinanza con la diga. I pubblici ministeri hanno riferito che le comunità residenti nei pressi dell’impianto vivono “sotto pressione” per colpa del rischio di crollo della diga, rischio che CSN continua a smentire.

Secondo i pubblici ministeri, un crollo della diga di Casa de Pedra colpirebbe le comunità coinvolte nel giro di 30 secondi, rendendo ardue le operazioni di salvataggio; il disastro di Brumadinho, nello stato del Minas Gerais, ha causato la morte di almeno 233 persone.

1 USD = 3,92 BRL (30 aprile)


Ultimi articoli collegati

Vale vince un'ingiunzione e può riaprire il complesso di Itabira

CSN, lavoratori verso sciopero o denuncia per bonus non pagati

Corte brasiliana impedisce il licenziamento di lavoratori da parte di Usminas

Il settore minerario brasiliano sarà il primo a riprendersi dopo la pandemia

Produttore brasiliano CSN in perdita il primo trimestre 2020