Coronavirus: Tata Steel lavora al 50% della sua capacità

lunedì, 25 maggio 2020 12:05:22 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico indiano Tata Steel ha comunicato che attualmente sta lavorando al 50% della sua capacità. Il CEO T. V. Narendran ha comunicato che la società è stata costretta a dimezzare la sua capacità a causa del lockdown nazionale, ma ha aggiunto che ciò ha determinato un miglioramento dell'efficienza.

La domanda attuale proviene principalmente dai settori della sanità, dell'arredo, e da quello dell'oil & gas. Rimane molto bassa la richiesta del settore automotive e del settore edilizio, che rappresentano quasi il 70% della domanda siderurgica totale.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, produzione e consumi in calo nel 2020

Tata Steel, fatturato in calo nell'anno fiscale 2019/20

Tata Steel, i lavoratori di IJmuiden sospendono lo sciopero

Coronavirus: produzione tedesca di acciaio grezzo in calo anche a maggio

Casi di coronavirus in aumento, l'indiana JSW Steel inasprisce le misure a Bellary