Coronavirus, la Cina prolunga le vacanze fino a lunedì 3 febbraio

lunedì, 27 gennaio 2020 18:02:18 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nella giornata di ieri 26 gennaio il governo cinese ha annunciato che prolungherà le vacanze del capodanno cinese, che sarebbero dovute terminare il 30 gennaio, fino al 3 febbraio. La decisione è stata presa per via della forte necessità di rafforzare il controllo dell’epidemia del coronavirus.

Nella città di Wuhan, epicentro dell’epidemia, e in tutta la provincia di Hubei, i trasporti rimarranno limitati. In altre province il prolungamento delle vacanze porterà alla riduzione degli spostamenti di persone, attraverso «l'adeguamento delle date di inizio delle scuole e promuovendo il lavoro da casa, online», secondo quanto si legge in un comunicato governativo.

Secondo le informazioni ufficiali delle autorità sanitarie cinesi, ad oggi ci sono 2.744 casi confermati di polmonite causata dal coronavirus, 461 persone in condizioni critiche, mentre 80 è il numero totale di decessi raggiunti.

Come riportato in precedenza da SteelOrbis, si ipotizza che i ritardi nel riavvio dei lavori causeranno una riduzione della domanda e un conseguente calo dei prezzi del minerale di ferro.


Ultimi articoli collegati

CISA: calo della produzione giornaliera di acciaio, scorte in aumento

Cina: Shagang abbassa i prezzi dei coils a caldo

Export USA di filo trafilato in calo a dicembre

Prezzi degli OCTG ancora invariati negli USA

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in aumento a dicembre