Cleveland-Cliffs: l'acquisizione di ArcelorMittal USA ottiene il via libera dell'antitrust

giovedì, 26 novembre 2020 12:43:39 (GMT+3)   |   Brescia
       

Cleveland-Cliffs ha annunciato di aver ricevuto il via libera dalla divisione antitrust del Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti per procedere con l'acquisizione di ArcelorMittal USA. 

«Siamo lieti che le autorità antitrust federali abbiano autorizzato la nostra transazione prima del previsto. Ora abbiamo un percorso chiaro per la chiusura di questa transazione il mese prossimo, come previsto», ha affermato in un comunicato il CEO di Cleveland-Cliffs, Lourenco Goncalves.

L'operazione resta subordinata al rilascio delle autorizzazioni e alle altre consuete condizioni di chiusura. Come riportato lo scorso settembre, Cleveland-Cliffs acquisirà il 100% delle operazioni di ArcelorMittal USA per un corrispettivo di circa 1,4 miliardi di dollari. L'operazione darà vita al più grande produttore di acciai piani del Nord America, con spedizioni stimate in circa 17 milioni di tonnellate (sulla base dei dati del 2019). L'azienda sarà inoltre il maggior produttore nordamericano di pellet di minerale ferroso con una capacità annua di 28 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Export statunitense di coils a caldo in aumento a novembre su base annua

Export USA di zincati a caldo in calo a novembre

USA: import di banda stagnata in crescita a novembre

Export USA di acciaio in calo a novembre

Eusider Group acquisisce Bidue e punta su verticalizzazione e internazionalizzazione