CISA: siderurgia cinese "sotto pressione" nel primo trimestre 2019

lunedì, 01 aprile 2019 15:28:48 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Liu Zhenjiang, segretario generale della China Iron and Steel Association (CISA), ha dichiarato al China Steel Planning Forum di Pechino che l'industria siderurgica cinese è stata sottoposta a pressione nel primo trimestre dell'anno in corso.

Liu ha indicato che la produzione di acciaio grezzo in Cina è aumentata del 9% nel primo trimestre. L'output ha inoltre rappresentato il 52% della produzione mondiale di acciaio grezzo, raggiungendo un nuovo record storico.

Tuttavia, nel periodo gennaio-febbraio 2019, i prezzi del minerale di ferro in Cina si sono mossi su livelli elevati, con un conseguente calo del 38% su base annua della redditività dei produttori siderurgici cinesi. Il margine di profitto medio delle acciaierie cinesi nei primi due mesi dell'anno è sceso al 3,5% dal 6,9% nello stesso periodo del 2018. Inoltre, circa un quarto di tutti i produttori di acciaio in Cina ha registrato perdite nei primi due mesi dell'anno, ha sottolineato il funzionario della CISA.

Liu ha affermato inoltre che, "nonostante ci siamo resi conto che le acciaierie cinesi non sono in grado di raggiungere profitti pari a quelli dell'anno scorso, per il 2019 ci aspettiamo un regolare funzionamento dell'industria siderurgica nel suo complesso". Le acciaierie cinesi, ha aggiunto, dovrebbero quindi controllare i loro tassi di utilizzo della capacità produttiva al fine di evitare di subire pressioni dal lato dell'offerta. 


Ultimi articoli collegati

Calo delle scorte di acciaio in Cina a metà maggio

Cina: ministro prevede espansione dell'economia industriale nel secondo trimestre

Cina: cresce la produzione di carbone nei primi quattro mesi del 2020

Produzione cinese di acciaio grezzo in crescita nel primo quadrimestre

Cina: previsto un calo dei prezzi del minerale nel corso di maggio