CISA: la capacità siderurgica in Cina «non è eccessiva»

venerdì, 28 maggio 2021 17:00:07 (GMT+3)   |   Shanghai
       

He Wenbo, amministratore delegato della China Iron and Steel Association (CISA), ha dichiarato in occasione dell'11° China International Steel Congress che attualmente la capacità di acciaio della Cina non è eccessiva ma che è «abbastanza grande da supportare la futura domanda di acciaio».

Secondo Wenbo, i produttori di acciaio sono «ciecamente ottimisti» riguardo alle prospettive future dell'industria siderurgica e per questo continuano ad espandere la propria capacità. Tuttavia, le conseguenze di questo comportamento «saranno molto gravi». L'amministratore delegato della CISA ha aggiunto che l'industria siderurgica cinese nel prossimo periodo si concentrerà su un adeguamento di tipo strutturale anziché sul volume totale della capacità. Il «focus» secondo l'associazione siderurgica cinese dovrà essere non tanto la sovraccapacità, quanto la sufficiente presenza di una capacità produttiva di acciaio «pulito». 


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio in crescita nei primi dieci giorni di giugno

Produzione di carbone in crescita in Cina in gennaio-maggio

Cina: importazioni di acciai finiti in calo a maggio

Shagang annuncia manutenzioni su altoforno e linee di produzione barre e vergella

CISA: in Cina prezzi dell'acciaio verso una stabilizzazione entro fine maggio