Cina: scorte di minerale in calo nei porti

mercoledì, 29 settembre 2021 14:55:14 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Le scorte di minerale ferroso presso i 33 principali porti cinesi sono ammontate a 120,041 milioni di tonnellate lo scorso 27 settembre, dato in calo dello 0,78% rispetto allo scorso 13 settembre. Lo ha comunicato l'agenzia di stampa cinese Xinhua (Agenzia Nuova Cina).

Nell'ultima settimana il prezzo del minerale ferroso di importazione ha fatto registrare lievi aumenti sulla scia delle attività di rifornimento da parte delle acciaierie locali. Queste tuttavia hanno adesso scorte a sufficienza per affrontare le festività dell'1-7 ottobre. Di conseguenza, i prezzi del minerale potrebbero subire pressioni ribassiste nel breve termine.

Inoltre, ulteriori pressioni saranno causate dall'aumento delle spedizioni a livello globale nonché dalle restrizioni alla produzione siderurgica nelle province cinesi dello Hebei e del Jiangsu. 


Ultimi articoli collegati

Cina: cresce la produzione di minerale, cala l'import

Cina: Shagang ferma alcune linee di laminazione

Cina: export di fogli in acciaio a +54% a settembre

Minerale ferroso, scorte in aumento nei porti cinesi

Cina: import di minerale ferroso in calo a settembre