Cina: scorte di minerale ferroso in calo nei porti

mercoledì, 21 novembre 2018 12:40:47 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo i dati diffusi dalle autorità locali, al 12 novembre le scorte di minerale ferroso presso i 33 più importanti porti cinesi ammontavano a 118,50 milioni di tonnellate, calando del 3,62% rispetto ai livelli rilevati lo scorso 1° di novembre.

Nella stessa data, lo Xinhua-China Iron Ore Price Index, indice relativo al minerale ferroso importato con tenore di ferro del 62%, si è attestato a 76 punti, registrando un rialzo di 1 punto rispetto al 1° di novembre, mentre l’indice relativo al minerale di importazione con un contenuto di ferro pari al 58% è ammontato a 66 punti, aumentando di 1 punto.

Nella settimana in questione, i prezzi del minerale di ferro d’importazione sono diminuiti mentre i commercianti hanno cercato di stimolare le attività di transazione contro la scarsa domanda dei produttori di acciaio a valle. Tuttavia, i prezzi degli acciai finiti hanno registrato una tendenza generale al ribasso, esercitando un impatto negativo sui prezzi del minerale di ferro. In conclusione, si prevede che nei prossimi sette giorni i prezzi del minerale di ferro in Cina non subiscano variazioni.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo