Cina: resi noti i dettagli relativi alla sostituzione della capacità a Tai'an

mercoledì, 10 aprile 2019 16:03:39 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Il Dipartimento dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione della provincia cinese dello Shandong ha pubblicato i dettagli sulla sostituzione della capacità relativi al progetto di acciai speciali a Tai’an, comprendente due altiforni da 1.460 metri cubici, due altiforni da 1.350 metri cubici, tre convertitori da 100 tonnellate e uno da 105 tonnellate che saranno costruiti da Shandong Shiheng Special Steel Group Co. (Shandong Shiheng Special Steel) nella città di Feicheng. Le capacità che verranno eliminate consistono in un altoforno da 450 metri cubici, due altiforni da 1.080 metri cubici, due convertitori da 45 tonnellate e un convertitore da 60 tonnellate di proprietà di Shandong Shiheng Special Steel, oltre a due altiforni da 1.350 metri cubici e due convertitori da 120 tonnellate di Xinhua Special Steel Group Co., Ltd. I lavori per la costruzione dei nuovi impianti, che dovrebbero entrare in funzione nel 2020, saranno avviati quest’anno.

I tre nuovi altiforni avranno una capacità annua di fusione di ferro di 5,04 milioni di tonnellate annue, mentre i quattro nuovi convertitori avranno una capacità di produzione siderurgica annua di 4,65 milioni di tonnellate, andando a sostituire i cinque altiforni e i cinque convertitori prima menzionati, in possesso rispettivamente di 5,07 milioni e 4,91 milioni di tonnellate di capacità.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia