Cina: rallenta la produzione di coils a settembre

mercoledì, 21 ottobre 2020 16:30:08 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nei primi nove mesi del 2020 in Cina la produzione di coils laminati a caldo (HRC) e coils a freddo (CRC) è ammontata rispettivamente a 195,041 milioni di tonnellate e 27.281 milioni di tonnellate, registrando incrementi del 4,5% e dell'1,4% su base annua. I dati sono del National Bureau of Statistics.

Nel mese di settembre, la produzione di HRC e CRC nel paese asiatico è ammontata rispettivamente a 15,451 milioni di tonnellate (+16,4% annuo) e 3,334 milioni di tonnellate (+2,1%). 

Nel nono mese dell'anno il prezzo degli HRC in Cina è diminuito in media del 4,97%, poiché in questo periodo, normalmente positivo per le attività, la domanda è rimasta al di sotto delle aspettative degli operatori di mercato. A ottobre i prezzi hanno iniziato a tendere al rialzo, circostanza che probabilmente stimolerà la produzione di HRC nel prossimo periodo.


Ultimi articoli collegati

Shagang programma manutenzione per linea di coils a caldo

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti finiti 

Cina: cresce la produzione di coils ad ottobre

Cina: Baosteel alza i prezzi di alcuni prodotti piani per dicembre

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti finiti