Cina: proseguono le misure d’emergenza contro l’inquinamento atmosferico a Tangshan

venerdì, 27 luglio 2018 12:38:07 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Il governo municipale della città di Tangshan, situata nella provincia cinese dello Hebei, ha emesso nuove misure d’emergenza per ridurre le emissioni e l’inquinamento atmosferico. Le nuove misure sono in vigore dalle 12:00 del 27 luglio alle 24:00 del 31 luglio e seguono quelle che erano rimaste in vigore fino al 18 giugno.

Le misure d’emergenza consistono nell’arresto della produzione presso gli impianti di sinterizzazione e dei forni a tino in tutta la città, ad esclusione di quegli impianti le cui emissioni soddisfano gli standard richiesti.

Inoltre, durante il periodo indicato i forni per calce e le aziende di fonderia interromperanno completamente la produzione, mentre i laminatoi applicheranno il controllo dell'inquinamento da polveri.


Ultimi articoli collegati

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 39

In calo le esportazioni cinesi di travi, vergella e angolari/canaline

Calano i prezzi del tondo e della vergella "made in China"

Cina: Shagang Group annuncia prezzi invariati per i prodotti lunghi