Cina: nuovi tagli alla produzione nella città di Tangshan

martedì, 25 giugno 2019 16:25:10 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il governo municipale di Tangshan, nella provincia dello Hebei, ha imposto nuove restrizioni alla produzione di acciaio che rimarranno in vigore fino al 1° di agosto.

In base alle nuove misure, i produttori siderurgici Tangshan Steel, Shougang Qian'an, Shougang Jingtang, Delong, Wengfeng e Sinogiant – inseriti nella classe A per la loro conformità agli standard di emissione – ridurranno la loro produzione del 20%, mentre il resto delle acciaierie dovranno dimezzare il loro output fino alla data indicata.

Per quanto riguarda le operazioni di cokefazione, Tongbao, Lanhai, Yifeng e Dongfang (che vedrà coinvolto soltanto una parte del proprio impianto) dovranno interrompere le loro attività prima del 10 luglio.

Il governo deciderà se mantenere le restrizioni dopo il 1° di agosto in base alla qualità dell’aria e alle condizioni metereologiche.


Ultimi articoli collegati

Ucraina: il minerale di ferro esportato sfiora i 40 milioni di tonnellate nel 2019

Taranto, esplosioni nell'Acciaieria 2 di ArcelorMittal Italia

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 4

Malaysia: dazio definitivo sulle importazioni di tondo da Singapore e Turchia

Gruppo cinese Cedar Holdings acquisisce Stemcor