Cina: l'output di acciaio grezzo chiude il 2021 a -3%

lunedì, 17 gennaio 2022 14:01:30 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel 2021, la Cina ha prodotto un totale di 1,03 miliardi di tonnellate di acciaio grezzo e 1,33 miliardi di tonnellate di prodotti in acciaio. I dati, diffusi dall'istituto di statistica cinese (National Bureau of Statistics, NBS) sono rispettivamente in calo del 3% e in aumento dello 0,6% rispetto al 2020.

Per l'acciaio grezzo, si tratta del primo calo dal 2016 ed è stato principalmente conseguenza dei provvedimenti governativi per il controllo dell'inquinamento, che da metà 2021 hanno rallentato le principali acciaierie del paese.

Sempre nel 2021, la Cina ha prodotto 868,57 milioni di tonnellate di ghisa, -4,3% in termini tendenziali. Nel mese di dicembre 2021, l'output di ghisa è ammontato  a 72,1 milioni di tonnellate, quello di acciaio grezzo a 86,19 milioni di tonnellate e quello di prodotti finiti a 113,55 milioni di tonnellate. Rispetto a dicembre 2020, i dati sono in calo rispettivamente del 5,4%, del 6,8% e del 5,2%. Tuttavia, il termini congiunturali tutti e tre gli output hanno registrato un incremento: +16,8% per la ghisa, +24,4% per l’acciaio grezzo e +12,4% per i prodotti finiti.


Articolo precedente

Cina: produzione di acciaio grezzo in calo nei primi quattro mesi

Cina: produzione di acciaio grezzo in calo del 10% a gennaio-febbraio

Cina: produzione di acciaio grezzo in calo del 2,6% a gennaio-novembre

Cina: produzione di acciaio grezzo in calo nei primi dieci mesi

Cina: a settembre frena la produzione di acciaio grezzo

Cina: produzione di acciaio in forte crescita nei primi quattro mesi

Produzione cinese di acciaio grezzo in crescita nei primi tre mesi 

Record di produzione per la cinese Shandong Iron and Steel nel 2020 

Cina: nel 2020 prodotte più di un miliardo di tonnellate d'acciaio

Produzione cinese di acciaio grezzo in crescita in gennaio-novembre