Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici 

lunedì, 06 dicembre 2021 12:57:34 (GMT+3)   |   Shanghai
       

In data 30 novembre, secondo gli ultimi dati diffusi dalla China Iron and Steel Association (CISA), le scorte dei cinque principali prodotti siderurgici in venti città della Cina sono ammontate a 8,65 milioni di tonnellate. Il dato è risultato in calo di 380.000 tonnellate o del 4,2% rispetto al 20 novembre. Già in quella data le scorte erano scese di 370.000 tonnellate rispetto a dieci giorni prima. 

Più nello specifico, il 30 novembre le scorte di coils laminati a caldo (HRC) sono ammontate a 1,57 milioni di tonnellate (-0,6%), quelle di coils a freddo (CRC) a 1,11 milioni di tonnellate (-2,6%), quelle di lamiera a 950.000 tonnellate (-5%), quelle di vergella a 1,55 ilioni di tonnellate (-4,3%) e quelle di tondo a 3,47 milioni di tonnellate (-6%). Tutte le variazioni sono rispetto al 20 novembre. 


Tags: Cina Far East 

Articolo precedente

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 6 febbraio 2023

06 feb | Rottame e materie prime

Cina: stabili i prezzi export della lamiera, in calo il mercato locale

06 feb | Piani e bramme

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 3 febbraio 2023

03 feb | Rottame e materie prime

Cina, coils zincati: in leggero aumento i prezzi export, stabili i locali

02 feb | Piani e bramme

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 1 febbraio 2023

01 feb | Rottame e materie prime

Cina, tubi: stabili i prezzi export

01 feb | Tubi e tubolari

Cina: produzione di tondo in calo nel 2022

01 feb | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 31 gennaio 2023

31 gen | Rottame e materie prime

In aumento la produzione cinese di coils a caldo nel 2022

31 gen | Notizie

CISA: produzione giornaliera di acciaio in aumento a metà gennaio

31 gen | Notizie