Cina: in calo le scorte dei principali prodotti finiti

martedì, 14 settembre 2021 15:08:47 (GMT+3)   |   Shanghai
       

In data 10 settembre, secondo gli ultimi dati diffusi dalla China Iron and Steel Association (CISA), le scorte dei cinque principali prodotti siderurgici in venti città della Cina sono ammontate a 11,38 milioni di tonnellate. Il dato è risultato in calo di 360.000 tonnellate, vale a dire del 3,1%, rispetto al 31 agosto. 

Più nello specifico, il 10 settembre le scorte di coils laminati a caldo (HRC), coils laminati a freddo (CRC) e lamiere medie sono ammontate rispettivamente a 1,73 milioni di tonnellate (-6,5%), 1,12 milioni di tonnellate (-0,9%) e 930.000 tonnellate (-6,1%). Più contenuto il calo delle scorte di tondo per cemento armato: -3,3%, per un totale di 5,6 milioni di tonnellate. Nel frattempo, le scorte di vergella sono cresciute dell'1%, raggiungendo 2 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Cina: il calo della produzione di lunghi subisce un'accelerazione ad agosto

Cina: output di coils a caldo in lieve calo ad agosto

Coils a freddo: offerte dalla Cina ostacolate dalle condizioni del mercato locale

L'impianto di Danieli per Guiling Pinggang è campione "green" di produttività

Giappone: esportazioni di acciaio a +2,2% nel periodo gennaio-luglio