Cina: importazioni di minerale sotto i 90 milioni di tonnellate a maggio

martedì, 08 giugno 2021 13:05:21 (GMT+3)   |   Shanghai
       

A maggio di quest'anno la Cina ha importato 89,79 milioni di tonnellate di minerale ferroso secondo quanto comunicato dalle autorità del paese. Il dato è risultato in calo dell'8,9% rispetto ad aprile, a causa in particolare di fattori stagionali e di una diminuzione delle spedizioni dall'Australia. Ciononostante, su base annua è stato registrato un incremento del 3,2%. 

I prezzi del minerale ferroso sono aumentati nella prima parte di maggio, raggiungendo il livello di 235 $/t CFR in data 12 maggio. A seguito dei forti rialzi, il governo centrale cinese ha imposto misure per evitare repentini aumenti dei prezzi delle commodity. Di conseguenza, i prezzi del minerale sono diminuiti fino a raggiungere il livello minimo di 178 $/t CFR il 26 maggio. 

Nei primi cinque mesi dell'anno le importazioni di minerale di ferro in Cina sono cresciute del 6% rispetto allo stesso periodo del 2020, raggiungendo 471.765 tonnellate.

1 $ = 6,3909 RMB


Ultimi articoli collegati

Cina, stop agli stimoli per l'export di acciaio

Cina: prezzi dell'acciaio in calo a giugno, previsto un miglioramento a luglio

Minerale ferroso, produzione cinese in aumento nel primo semestre

Carbone: produzione in crescita in Cina nel primo semestre

Scorte di minerale pressoché stabili presso i porti cinesi