Cina: importazioni di acciai finiti in aumento a ottobre su base annua

lunedì, 09 novembre 2020 17:58:19 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel mese di ottobre la Cina ha importato 1,932 milioni di tonnellate di acciai finiti, dato in crescita dell'88,5% su base annua ma in calo del 33,03% su base mensile. Questa diminuzione era stata prevista, dato che il paese, nel mese di settembre, aveva importato ben 2,885 milioni di tonnellate di materiale (+28,8% mensile). La maggior parte dei volumi arrivati a ottobre era stata ordinata in estate.

Nei primi dieci mesi di quest'anno la Cina ha importato 17,005 milioni di tonnellate di acciai finiti, ossia il 73,9 in più rispetto al periodo gennaio-ottobre 2019.  

I trader cinesi sono intenzionati ad importare materiale con spedizione a dicembre e gennaio, nonostante un indebolimento del loro interesse nelle scorse settimane. Restano concentrati soprattutto su semilavorati e ghisa, mentre il loro interesse nei confronti dei prodotti finiti resta scarso. 


Ultimi articoli collegati

Rallenta l'export cinese di tondo e vergella

Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi dieci mesi del 2020 

Cina: in calo le importazioni di carbone e lignite nei primi dieci mesi

Acciaio, export cinese in ripresa tra settembre e ottobre

La Cina riprenderà a importare rottami ferrosi entro la fine del 2021