Cina: import di coking coal in crescita nel 2019 nonostante un crollo a dicembre

mercoledì, 05 febbraio 2020 15:41:42 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel mese di dicembre 2019 la Cina, secondo i dati diffusi dalle autorità doganali del paese, ha importato 1,7 milioni di tonnellate di coking coal, dato in calo del 72,5% rispetto al mese precedente e del 45,7% su base annua.

Nell'intero 2019 la Cina ha importato 74,5 milioni di tonnellate di coking coal, dato in crescita del 14% rispetto al 2018. Il tasso di crescita è tuttavia risultato inferiore di tre punti percentuali rispetto a quello che era stato registrato nel periodo gennaio-novembre (+17% su base annua). In dicembre hanno pesato le misure cinesi per il controllo del volume delle importazioni di coking coal.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 39

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 38

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Cina: quasi stabili le importazioni di carbone e lignite nei primi otto mesi

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 36