Cina: forte calo dei profitti del settore siderurgico nei primi cinque mesi

martedì, 30 giugno 2020 15:47:55 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo il National Bureau of Statistics (NBS) cinese, nei primi cinque mesi del 2020, su 41 settori industriali cinesi, 30 hanno subito una flessione dell'utile lordo su base annua, mentre 10 hanno registrato un incremento e uno soltanto non ha evidenziato variazioni.

Nel periodo in questione, il settore della fusione e laminazione dei metalli ferrosi in Cina ha registrato un utile lordo di 49,33 miliardi di yuan (7 miliardi di dollari), registrando un calo del 57,2% su base annua.
Il settore automobilistico ha registrato un utile lordo di 119,35 miliardi di yuan o 16,9 miliardi di dollari, facendo segnare una diminuzione del 33,5% in termini tendenziali. Nel settore dell'estrazione dei minerali, in quelli manifatturiero, ferroviario, navale, aerospaziale e di altri mezzi di trasporto sono stati registrati utili lordi rispettivamente di 10,18 miliardi di yuan o 1,4 miliardi di dollari (+20,9%), 43,94 miliardi di yuan o 6,2 miliardi di dollari (-15,9%) e 17,24 miliardi di yuan o 2,4 miliardi di dollari (-6,5%).

Nei primi cinque mesi dell'anno, l'utile lordo delle imprese siderurgiche cinesi di medie e grandi dimensioni è ammontato a 1.843,49 miliardi di yuan (261,1 miliardi di dollari), registrando una diminuzione del 19,3%.

Zhu Hong, esperto di statistica dell'NBS, ha dichiarato che nel mese di maggio la redditività delle industrie è migliorata grazie al miglioramento della domanda da parte degli utenti a valle e all'allentamento della pressione da parte dei costi.


Ultimi articoli collegati

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: in lieve crescita la produzione di carbone nei primi sei mesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Cina raddoppia l'import di acciaio a giugno, mentre l'export continua a calare

Cina: calo delle importazioni di coking coal a maggio