Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi sei mesi del 2020

giovedì, 30 luglio 2020 15:57:08 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo quanto comunicato dalle autorità doganali cinesi, l'export cinese di fogli e lamiere è ammontato a 17,57 milioni di tonnellate nei primi sei mesi del 2020, segnando un calo del 14,9% su base annua.

Nel solo mese di giugno, la Cina ha esportato 2,2 milioni di tonnellate di fogli e lamiere, registrando un calo del 31,1%. Le esportazioni hanno risentito dei prezzi relativamente alti in un contesto di rialzo delle quotazioni del minerale, forte domanda interna e forte competizione a livello internazionale.

Nei primi sei mesi del 2020, oltre al calo di esportazioni di fogli e lamiere, è stato registrato un incremento di forniture da India, Corea del Sud e Giappone, grazie a prezzi convenienti che hanno attratto gli acquirenti cinesi.


Ultimi articoli collegati

Cina: forte incremento della produzione di coils ad agosto

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Cina: crescono leggermente le scorte dei cinque principali prodotti finiti

Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi sette mesi del 2020

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti siderurgici