Cina: cresce l'import di minerale di ferro nel primo semestre

martedì, 14 luglio 2020 15:16:02 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nei primi sei mesi dell'anno le importazioni di minerale di ferro in Cina sono aumentate del 9,6% su base annua, raggiungendo 546,907 milioni di tonnellate. È quanto emerge dagli ultimi dati delle autorità doganali cinesi.

A giugno la Cina ha importato 101,682 milioni di tonnellate di minerale di ferro, registrando aumenti del 35,3% su base annua e del 16,8% su base mensile. La forte richiesta di materie prime, supportata dall’incremento della produzione di acciaio grezzo e da una buona domanda per la produzione di acciai finiti, è stata una delle principali ragioni di questo incremento. I principali gruppi minerari hanno aumentato le loro spedizioni.

I prezzi del minerale di ferro hanno registrato una tendenza al rialzo nel sesto mese dell'anno grazie alla buona domanda da parte dei produttori di acciaio e all'aumento dei prezzi dei future sul minerale di ferro sul Dalian Commodity Exchange (DCE). Prevale il sentiment rialzista tra i gli operatori del mercato del minerale ferroso grazie all'ottima performance del mercato azionario in Cina e all’apprezzamento della valuta cinese. 


Ultimi articoli collegati

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Cina: cresce l'import di minerale di ferro nei primi otto mesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi 

Scorte di minerale ferroso in lieve diminuzione nei porti cinesi