Cina: cerimonia per la firma della fusione tra Baowu e Masteel Group

giovedì, 19 settembre 2019 15:31:59 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I produttori siderurgici cinesi Baowu Group e Masteel Group hanno tenuto una cerimonia per la firma dell’accordo di fusione. Dopo il processo, la produzione di acciaio grezzo di Baowu salirà a 87,0 milioni di tonnellate, risultando seconda soltanto ai 92,5 milioni di tonnellate del maggior gruppo siderurgico mondiale, ArcelorMittal.

Come riportato anteriormente da SteelOrbis, Masteel Group ha comunicato che la Commissione statale per l'Amministrazione ed il Controllo degli Asset cinese (SASAC) ha approvato l’accordo di trasferimento del 51% del capitale da Masteel a Baowu. In precedenza, il 100% del capitale di Masteel era detenuto dalla SASAC, che dopo il passaggio manterrà il rimanente 49%.

Nel 2018 Masteel Group ha registrato un patrimonio di 97,004 miliardi di yuan e una produzione siderurgica di 19,64 milioni di tonnellate, ricavi operativi di 91,8 miliardi e un utile complessivo di 8,945 miliardi.

Baowu Group, nato dalla fusione tra Baosteel Group e Wuhan Iron and Steel Group nel dicembre del 2016, ha una capacità di produzione di 70,0 milioni di tonnellate. È una società statale d’investimento. Nel 2018 il suo patrimonio è ammontato a 711,8 miliardi di yuan, mentre la sua produzione si è attestata a 67,25 milioni di tonnellate. Nello stesso anno ha raggiunto ricavi operativi di 438,6 miliardi e un utile complessivo di 33,84 miliardi.


Ultimi articoli collegati

Tubi, offerte dalla Cina stabili grazie al supporto delle materie prime

Coils zincati a caldo, in rialzo le offerte cinesi

Coils a caldo, rapido incremento dei prezzi in Cina

Cina: trend contrastanti tra i prezzi di tubi saldati e senza saldatura

Cina: cresce il prezzo medio del tondo sul mercato locale