Cina: a Handan restrizioni alla produzione fino al 30 giugno

venerdì, 23 aprile 2021 16:41:31 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Il governo della città-prefettura di Handan, secondo centro siderurgico più importante della provincia cinese dello Hebei, ha istituito restrizioni alla produzione di acciaio che saranno valide fino al 30 giugno di quest'anno. Le misure più stringenti riguarderanno i convertitori al di sotto delle 100 tonnellate, gli altiforni di meno di 1.000 metri cubici e gli impianti di sinterizzazione sotto i 130 metri quadri.

Si stima che le perdite di produzione giornaliera a Handan ammonteranno a 8.700 tonnellate di vergella, 6.500 tonnellate di lamiere e 5.600 tonnellate di coils laminati a caldo. 


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi medi dei prodotti finiti in rialzo nell'ultima settimana

Cina: importazioni di acciai finiti in crescita in gennaio-aprile

Scorte di minerale ferroso stabili nei porti cinesi

Cina: scorte e produzione giornaliera di acciaio in crescita a metà aprile

Cina: in aumento la produzione di tondo e vergella nei primi tre mesi